Non siamo più pazienti

Cosa chiediamo al Governo?

VACCINAZIONE: inclusione esplicita del Parkinson e dei parkinsonismi tra le categorie di soggetti “vulnerabili” e quindi facenti parte delle priorità del piano vaccini sia per i pazienti che per i loro familiari e caregivers;
CURE DOMICILIARI: formare MMG e USCA all’approccio precoce ed efficace al Covid sulla base delle migliori esperienze di cura oggi disponibili, che permettono di ridurre al minimo la progressione e l’aggravamento della malattia, evitando così l’ospedalizzazione e le complicanze più gravi;
LINEE GUIDA: per la gestione del Parkinson in ospedale anche in relazione all’emergenza Covid, così da garantire un appropriato trattamento del Parkinson anche in ambito ospedaliero, prevenendo in tal modo lo scompenso della sintomatologia a beneficio del paziente come pure della struttura di ricovero.

Noi ce la stiamo mettendo tutta ! Ora però abbiamo bisogno anche del vostro aiuto.

Mancano solo 10.000 firme al raggiungimento dell’obiettivo. Contiamo su di voi!

Condividi sui Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.